Essere empatici e giudizio

*"Don't judge any man until you have walked two moons in his moccasins"
"Non giudicare nessuno finchè non avrai camminato due lune nei suoi mocassini"
**(Proverbio indiano)

Cos'è l'empatia?

È la capacità di "mettersi nei panni degli altri", condividerne i loro punti di vista e sentimenti.
Caro a celebri autori quali Hume, Rousseau, Smith, il tema dell'empatia è divenuto di grande attualità nel corso degli ultimi decenni.
La studiosa di empatia Norma Feshbach sostiene che l'empatia costituisca una sorta di "pietra filosofale" dei rapporti umani, una capacità in grado di mediare la qualità delle nostre relazioni.


Perchè dovremmo essere empatici?

• Incoraggiare l'accoglienza delle diversità, regolare il flusso delle emozioni negative e dell'aggressività nei confronti degli altri;
• Favorire la nostra comunicazione tra persone e gli scambi sociali di forma positiva;
• Ridurre il pregiudizio verso gruppi diversi da quelli a cui apparteniamo:

Nel pregiudizio entrano in gioco emozioni negative come paura, rabbia, disprezzo e gelosia; un altro tipo di emozione presente è l'ansia (Stephan e Stephan, 1985), derivante dalla paura di agire con un membro di un gruppo estraneo alla nostra rete sociale, anticipando possibili situazioni negative.
Ma nei rapporti tra i gruppi vi sono anche sentimenti positivi quali simpatia, calore umano, comprensione: tutti esempi di relazioni empatiche che aiutano a diminuire le distanze coi membri di gruppi diversi dai nostri.


Secondo lo studioso di empatia Batson:

  • Adottare la prospettiva di un individuo in difficoltà appartenente a un gruppo stigmatizzato fa sì che si incrementi il sentimento empatico per l'individuo (il cosidetto "mettersi nei suoi panni") ;
  • Aumentando la considerazione del gruppo e migliorando l'atteggiamento verso di esso, si dovrebbe fornire una base per l'incremento della motivazione ad aiutare il gruppo.


Vantaggi di un approccio empatico

  • L'empatia è facile da indurre, basta leggere il racconto di una persona in difficoltà perchè si attivino sentimenti empatici;
  • I sentimenti empatici aumentano la sensazione dell'importanza del benessere percepito in noi stessi: in poche parole, adottare uno stile empatico dà beneficio a noi stessi e agli altri.

Condividi l’articolo: